Skip to Content
Visti F ed M

Aree di attività

Visti F ed M

F-1 visto per studenti e Visto M per formazione vocazionale:

Il visto F-1 è rivolto agli studenti che desiderano studiare negli Stati Uniti. E’ necessario ottenere l’autorizzazione del rispettivo istituto d’istruzione prima di poter richiedere un visto F-1. Dopo l’approvazione, si riceverà da parte dell’istituto di formazione la documentazione richiesta per poter procedere con la petizione per il visto.

Sebbene un visto B possa essere sufficiente per brevi corsi di studio meramente incidentali al periodo di viaggio, il visto F-1 non solo risulta necessario quando lo scopo principale del viaggio è frequentare un istituto scolastico, ma spesso fornisce anche maggiori garanzie o opportunità future. Per esempio, all’interno della durata del visto F-1, è possibile richiedere lo status di OPT (Optional Practice Training), che consente di lavorare fino a 20 ore settimanali durante il periodo di formazione, o addirittura a tempo pieno, per il periodo di un anno, una volta terminata la formazione scolastica. Al contrario, non è possibile richiedere l’OPT all’interno o successivamente ad un visto B. Inoltre, indipendentemente dall’OPT, già con il visto F-1 sarà possibile svolgere attività lavorativa all’interno dell’istituto di formazione, cosa invece non consentita dal visto B.

Infine, il Visto M ha funzionalità sostanzialmente simili al visto F-1, ma è dedicato a formazioni di tipo non accademico, ad esempio nel campo della cucina o dell’arte.

In merito a tale visto, l’avvocato Sonia Oliveri è disponibile a fornire una prima consulenza gratuita.

Visti F-2 per i membri della famiglia dello studente:

Lo sposo dello studente con visto F-1, così come i figli di quest’ultimo, purché non coniugati e minori di 21 anni, possono entrare negli USA con un visto F-2. Il visto F-2 non consente di lavorare o studiare ma solo di accompagnare lo studente titolare del visto F-1. Per ottenere un visto F-2 si dovrà dimostrare di disporre di risorse finanziarie sufficienti a sostenere le proprie esigenze di vita negli USA durante il periodo di permanenza garantito dal F-2.