Skip to Content
Visti K

Aree di attività

Visti K

Visto K-1:

Il visto K-1 è destinato a fidanzati di cittadini americani che desiderino entrare negli Stati Uniti al fine di contrarre matrimonio.

Il fidanzato avrà diritto al visto K-1 se:

  1. Intende sposarsi con un cittadino degli Stati Uniti;
  2. Entrambe le parti sono libere di sposarsi (per es. nessuna delle parti è attualmente sposata);
  3. Il matrimonio avviene entro 90 giorni dalla data di entrata del fidanzato negli Stati Uniti.

Sebbene sia possibile entrare negli Stati Uniti con un visto turistico e poi, a seguito di matrimonio, richiedere la green card, questa pratica è da sconsigliare. Infatti, quando si entra negli USA con visto turistico, si sta dichiarando di non voler rimanere permanentemente negli Stati Uniti. Pertanto utilizzare il visto turistico quando in realtà si ha l’intenzione di sposarsi ed immigrare permanentemente, corrisponde ad un falso giuramento e può comportare gravi conseguenze.

In merito a tale visto, l’avvocato Sonia Oliveri è disponibile a fornire una prima consulenza gratuita.

Visto K-3:

Il visto K-3 è destinato a coniugi di cittadini americani residenti all’estero che desiderino entrare negli Stati Uniti in attesa che la domanda per il ricongiungimento familiare sia approvata. Quando questo avverrà, infatti, il possessore del visto K-3 potrà richiedere l’Adjustment of Status per l’ottenimento della green card. Per ottenere il visto K-3 sarà necessario passare una serie di visite mediche e dimostrare che il cittadino americano possa garantire il supporto finanziario del coniuge.

In merito a tale visto, l’avvocato Sonia Oliveri è disponibile a fornire una prima consulenza gratuita.