Skip to Content
Visti L

Aree di attività

Visti L

Visto L-1:

Il Visto L-1 è destinato a personale da trasferire all’interno di una stessa compagnia, da una sede all’estero (non per forza in Italia) a una sede succursale, affiliata o consociata negli Stati Uniti, sia nel caso in cui questa sede sia già presente, sia nel caso in cui la sede in USA sia da fondarsi ed avviare. E’ fondamentale però che durante i tre anni precedenti la richiesta di visto, il dipendente da trasferire abbia lavorato continuativamente per almeno un anno per la compagnia in una sede al di fuori degli USA, e abbia ricoperto mansioni manageriali, direttive o altamente specializzate.

Mentre questo visto può risultare una scelta ovvia per compagnie di grandi dimensioni, compagnie meno strutturate possono comunque riuscire ad ottenerlo. Per esempio, per dimostrare che il dipendente da trasferire abbia ricoperto mansioni manageriali, sarà sufficiente dimostrare che egli abbia avuto due livelli di controllo sotto di lui (ossia che il dipendente controlli qualcuno, il quale a sua volta controlla un altro subordinato), anche se formati da una o due persone ciascuno. Oppure è sufficiente anche un solo livello di controllo, qualora l’azione di direzione sia fornita su individui dalla formazione professionale (architetti, ingegneri, etc.).

Per ciò che concerne il lavoratore specializzato invece, i criteri possono essere più rigidi e sarà necessario presentare prove di una reale specializzazione in una tecnica specifica nel proprio campo lavorativo. Pertanto, risulteranno fondamentali attestati, corsi di formazioni, master, e altre prove simili.

Il visto L ha il vantaggio di portare spesso all’ottenimento di una green card attraverso la procedura più rapida, ossia attraverso la classificazione EB1. Inoltre, è possibile richiedere una risposta alla richiesta per il visto L entro 15 giorni dalla presentazione, mediante il pagamento di una tassa aggiuntiva.

In merito a tale visto, l’avvocato Sonia Oliveri è disponibile a fornire una prima consulenza gratuita.

Visto L-2 per Familiari del detentore del Visto L-1:

Il coniuge e i figli al di sotto dei 21 anni possono accompagnare il lavoratore con visto L in USA, mediante l’ottenimento di un visto L-2. Il visto L-2 consente di recarsi in USA e anche di viaggiare. Al detentore di visto L-2 sarà anche consentito di lavorare in qualunque campo ed in qualunque modalità, una volta ottenuto l’EAD (Employment Authorization Document).

Proprio come nei visti E, nei visti L, il lavoro di consulenza e d’impostazione della pratica risulta fondamentale.  Infatti, se la documentazione societaria, il passaggio di fondi e altri importanti passaggi preliminari, non saranno effettuati in maniera corretta, si rischierà di vedere la propria richiesta di visto negata.